L’inesorabile trascorrere del tempo

Ti svegli una mattina e ti accorgi d’un tratto di aver vissuto il tuo tempo, ogni ruga che solca il tuo viso, ti ricorda attimi felici, e dolori incancellabili, sogni svaniti e obiettivi raggiunti. Nasciamo, cresciamo, viviamo, riducendosi tutto all’instancabile ricerca della felicità, dinanzi, una lunga autostrada da imboccare, ma per cosa? Per rincorrere una sensazione, uno stato d’animo. Ci affanniamo tanto durante il tragitto tralasciando il piacere della percorrenza, e tutto per quegli attimi sfuggenti. Una vita d’amore per un amore di vita, tante rinunce, tante delusioni, troppi no, le porte sbattute in faccia. Mani stanche di lavorare, si apprestano ad accendere l’ennesima sigaretta consolatrice, per dimenticare e dare sollievo all’anima.

Ti guardi allo specchio e ritorni indietro, a quegli anni bui, che ti hanno fatto diventare uomo prima di tutti, che hanno forgiato la tua persona, plasmando il tuo essere. Forse il segreto della felicità, sta proprio nel non smettere mai di cercala e accontentarsi delle piccole gioie quotidiane, e di amorevoli gesti. E’ lontano il giorno in cui conobbe lei, la madre dei suoi figli, splendida nel suo abito bianco mentre pronunciava, il suo si lo voglio.

I drammi lasciano tante cicatrici sul cuore, ma tutto passa, il vigore, la speranza, e prima o poi anche la nostra presenza sulla terra.

Annunci
Articolo precedente
Articolo successivo
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: